Guarda anche

Guadagnare con un blog

Vuoi aprire un blog e monetizzare? Qualche consiglio per guadagnare online

Guadagnare con un blog è possibile

Molto spesso, quando parlo del mio lavoro a chi si occupa di tutt’altro, mi viene chiesto:

Ah, ma quindi tu scrivi sui blog? E si guadagna davvero a fare questo lavoro?

Ebbene sì, è possibile guadagnare con un blog e Aranzulla ne è la testimonianza vivente: l’incubo di chiunque abbia un blog di tecnologia ma la salvezza per tutti coloro che hanno avuto, almeno una volta nella vita, il dubbio su come convertire un file PDF in Word.

Generalmente, l’obiettivo di qualsiasi azienda, privato o libero professionista che decide di aprire un blog in WordPress o altre piattaforme gratuite, è quello di monetizzare, ovvero guadagnare soldi come hanno fatto, e fanno ancora, i grandi blogger.

Ma come si fa a guadagnare con un blog?
Chi paga i blogger?
E soprattutto, quanto si può guadagnare in soldoni?

Oggi voglio provare a risponderti a queste tre domande, dandoti qualche suggerimento su come muovere i primi passetti online ed iniziare a monetizzare, non sin da subito perché non voglio farti promesse impossibili, ma comunque costantemente e sul medio-lungo periodo.

Come guadagnare con un blog

Di metodi per guadagnare con un blog ce ne sono diversi e possono anche variare leggermente a seconda del settore di appartenenza. Come dicevo poco sopra, guadagnare soldi online in tempi brevi è pressoché impossibile: prima hai bisogno di lavorare su molteplici fattori. Non puoi assolutamente pensare di creare un blog ed iniziare a monetizzare sin da subito. Devi prima farti un nome e consolidarlo, affermare la tua autorevolezza, lavorare con le tecniche di scrittura SEO e creare una community di lettori fedeli. Come puoi immaginare non è un processo semplice e nemmeno immediato.

Fatte le dovute premesse, torniamo a noi: quali sono i metodi per guadagnare con un blog? In linea generale, quelli più utilizzati sono i seguenti:

  • AdSense e piattaforme simili;
  • post sponsorizzati;
  • affiliazioni;
  • vendita di prodotti o servizi erogati direttamente.

Google AdSense e servizi simili

Indipendentemente dal settore del tuo blog (fashion, viaggi, cucina e altro), tra i metodi più efficaci per guadagnare online c’è AdSense, ovvero un servizio pubblicitario offerto da Google che permette di monetizzare per ogni visualizzazione o clic effettuato su annunci o banner presenti sul tuo blog. Il tutto viene attivato direttamente online, quindi non dovrai contattare tu le aziende per vendere spazi pubblicitari, bensì ti verrà fornito un codice HTML da inserire all’interno del blog che analizzerà il contenuto del sito e mostrerà messaggi pubblicitari a tema.

Google AdSense è gratuito: non prevede costi di attivazione e nemmeno dei vincoli. Per attivarlo non dovrai far altro che collegarti al sito web AdSense, accedere con il tuo account Google e seguire la procedura d’iscrizione.

guadagnare con un blog adsense

Oltre AdSense, esistono altri circuiti che permettono di guadagnare con l’inserimento di annunci pubblicitari nel proprio sito web o blog (ad esempio Bidadvertiser). Spesso, però, vengono richiesti dei requisiti minimi in termini di visualizzazioni ed utenti unici mensili per poter essere attivati.

Ovviamente, come ti spiegavo poco sopra, per poter monetizzare attraverso l’advertising avrai bisogno gli gli annunci vengano visualizzati e cliccati. Per questo dovrai essere in grado di posizionare il tuo blog attraverso la SEO o comunque far girare il nome attraverso i social network.

Post sponsorizzati

I post sponsorizzati sono quelli che fanno guadagnare qualsiasi influencer che sia tale. Pensiamo a Chiara Ferragni (una a caso, eh): per ogni suo post pubblicato guadagna la bellezza di 12 mila euro. Data la grande evoluzione di Instagram (ad oggi conta più di 1 miliardo di utenti attivi), quando si parla di post si pensa in automatico al social visual per eccellenza. In realtà sono molte le aziende che contattano blogger con una base solida di visite uniche mensili per la pubblicazione di blog post sponsorizzati, ovvero richiedendo di pubblicare recensioni su prodotti o servizi aziendali dietro ricompensa (generalmente in denaro o prodotti).

Anche questo è un metodo molto utilizzato per guadagnare online, ma ti raccomando di consigliare solo aziende realmente affidabili e di pubblicare solo articoli realmente inerenti al tuo blog. In caso contrario rischieresti l’effetto boomerang: perdendo la fiducia dei tuoi lettori.

Affiliazioni

Altro metodo per guadagnare con il tuo blog è quello di iscriverti ai programmi di affiliazione. Tra i più utilizzati troviamo Amazon, che permette di monetizzare inserendo link di acquisto univoci e tracciabili all’interno di un sito web. Ogni volta che un utente acquisterà tramite il tuo link, guadagnerai una commissione variabile in base alla tipologia di prodotto (e al suo prezzo di vendita).

Sono diversi i brand che offrono programmi di affiliazione. Se hai un blog di viaggi, ad esempio, potrai affiliarti a Booking, TripAdvisor, Expedia ed altri. Se operi nel settore fashion, invece, sappi che Zalando offre un programma interessante. Ad ogni modo, spesso molte aziende non offrono un’affiliazione diretta ma si appoggiano a piattaforme come Awin e simili.

guadagnare con un blog awin

Sappi che anche guadagnare con le affiliazioni non sarà semplice: devi prima studiare la tua nicchia e comprenderne i bisogni, così da proporre loro articoli di cui hanno realmente bisogno.

Vendita di prodotti o servizi erogati direttamente all’utente

Ultimo modo per monetizzare un blog è quello di fare una vendita di servizi (o prodotti) agli utenti o aziende che leggono i tuoi articoli. Puoi erogare corsi di formazione relativi al tuo settore di appartenenza o puoi trovare nuove collaborazioni interessanti. Lo sai come ho iniziato a collaborare con tanti dei miei clienti? Esattamente in questo modo! Lavorando sodo e lavorando bene sulla SEO dei miei articoli, in modo da essere trovata sui motori di ricerca.

Altre modalità per guadagnare con un blog

AdSense e piattaforme simili, post sponsorizzati, affiliazioni e vendita di prodotti o servizi sono solo quattro dei metodi più utilizzati. Altre idee per guadagnare online attraverso la creazione di un sito web sono:

  • vendita di spazi pubblicitari alle aziende;
  • donazioni (soprattutto se ti occupi di non-profit);
  • partecipazione o organizzazione di eventi di settore;
  • contenuti premium (es. e-book, video corsi e così via).

Vuoi guadagnare con un blog gratis?

Questo non è possibile. Per guadagnare con un blog devi mettere in conto di effettuare un investimento, che in questo caso si riduce al pagamento del dominio e dell’hosting (circa un centinaio di euro l’anno). In alternativa, se non ti senti di fare alcun investimento, hai la possibilità di guadagnare con un blog Altervista o con Blogger, entrambi legati ad un sistema di banner per monetizzare.

Onestamente mi sento di consigliarti di fare un piccolo investimento iniziale, così da poter creare un sito web davvero professionale e di impatto per i tuoi utenti. In questo modo potrai guadagnare attraverso diverse modalità e costantemente nel medio-lungo periodo.


Cerchi un SEO copywriter che ti aiuti a monetizzare il tuo blog?

Contattami

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

cinque × tre =