Guarda anche

Personal branding: differenziarsi nella rete

Personal branding: come differenziarsi nella rete di competitor

Una digressione sul personal branding

L’ispirazione per questo post sul personal branding, me l’ha fornita un Big del web marketing: Giovanni Carzana, che ringrazio.

Se non sapete chi sia Giovanni Carzana, male male, ma potete recuperare leggendo un’intervistina che gli ho fatto qualche mese fa per popupmag.it.

Conversando informalmente mi ha detto le parole magiche:

stai facendo #storytelling di te stessa Condividi il Tweet

In materia, non mi sento di dispensare consigli: io stessa sto cercando di costruirmi la mia strategia, lavorando duro ogni giorno.

Certo è, che in una buona strategia di personal branding, bisogna avere un bel po’di spirito di autocritica.

Saper gioire delle piccole cose, non adagiarsi sui primi risultati ottenuti e migliorarsi, costantemente.(1)

Questo è il mio personale pensiero.

Quando ero una ragazzina e tornavo a casa con un 7 o un 8, mio papà mi diceva “brava, ma ricorda che hai fatto solo la metà del tuo dovere.”

Severo? Forse… ma queste piccole cose, mi hanno fatto diventare quello che sono ora a quasi 30 anni.

Ora basta divagare e passo al succo del post!

Parliamo di personal branding: cos’è?

Vi riporto la definizione secondo Wikipedia:

L’espressione personal branding indica la capacità di promuovere se stessi, al fine di essere gradito o comunque appetibile nei confronti di una comunità di consociati, con modalità simili a quanto avviene in campo economico, con i prodotti commerciali.

Tutti i blogger e comunque i freelance più in generale, hanno bisogno di fare del personal branding, al fine di promuovere sè stessi per la conquista di clienti.

Quando si è agli inizi, è molto difficile trovare clienti, ma allo stesso tempo, se non si fa esperienza, diventa difficile affermarsi nella grande rete.

Un gatto che si morde la coda all’infinito.

Nina e AirBnb

Navigando alla ricerca di fonti, sono incappata nella storia di Nina, giovane marketer con un sogno: lavorare per Airbnb.

Email, curriculum e lettere motivazionali, sono state completamente inutili, di conseguenza Nina decide di mostrare ad Airbnb le sue competenze.

Nina quindi, crea un piccolo sito e, a seguito di un’analisi sul mercato turistico, propone una sua strategia per l’azienda leader nel settore turistico.

Cattura di schermata (18)

Come finisce questa bella storia?

Nina viene assunta?

Naaaaa… Nina non è stata assunta da Airbnb, ma il suo caso è diventato virale, spingendo tutti coloro che sono alla ricerca della differenza, ad osare di più.

La parola magica è differenziarsi

I metodi tradizionali aiutano, ma nel lavoro creativo, ciò che conta davvero sono i fatti.

Personalmente quando mi propongo di collaborare con qualche azienda, mi sembra brutto  inviare il mio curriculum in formato Europass.

Trovo che il formato #Europass porti alla standardizzazione della persona, senza esaltarne alcuna qualità. Condividi il Tweet

La morte del personal branding.

Per il momento la mia piccola strategia è:

  • Scrivere (tanto)
  • Social media marketing per me stessa: condivido molto i miei post nei vari gruppi (manna dal cielo)
  • Ho aperto la mia pagina Facebook, un po’come contenitore di tutto quello che scrivo sul web

Mi manca ancora la creazione di newsletter e altre mille cose, ma al momento sto facendo più un lavoro di contenuto, con buone soddisfazioni.

Un piccolo appunto sui gruppi social: anche se all’inizio sembrano un po’chiusi, vi assicuro che non è così.

Anzi, l’esatto contrario!

Grazie a questi gruppi, sto conoscendo un sacco di persone molto competenti e disponibili che inizialmente pensavo assolutamente irragiungibili.

Se i contenuti sono buoni, non mancheranno di notarvi.


E voi lettori avete una strategia di personal branding? Come cercate di differenziarvi nel marasma della rete?

Se vi è piaciuto questo post, condividetemi sui social e lasciatemi un feedback nei commenti!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

due − uno =

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi